原装设备

Cadillac - CTS-V

Cadillac è il marchio di lusso del gruppo General Motors e la Cadillac CTS-V è la versione ad alte prestazioni della storica CTS. La berlina 4 porte è stata presentata nel 2004 e poi completamente rinnovata nel 2009. La Coupè e la Wagon hanno debuttato nel 2010. Tutte le versioni sono spinte da un motore V8 che eroga una potenza di 564 Cv e che può lanciare la berlina fino a 310 km/h, per uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi. All’interno spiccano i sedili climatizzati, regolabili elettricamente e rivestiti in pelle scamosciata e traforata e un sistema all’avanguardia di infotainment, con HDD da 40 GB e schermo touch da 8 pollici.
La più sportiva delle Cadillac CTS-V, la Coupè a due porte, sfoggia diverse componenti tecnologiche degne di una sportiva di rango. Da segnalare gli ammortizzatori "Magnetic Ride Control" che regolano in maniera automatica, istantanea e costante il livello di smorzamento e l'assetto della vettura. Le trasmissioni disponibili sono il manuale 6 marce Tremec TR6060 e l'automatico Hydra-Matic 6L90, con comandi al volante e parametri di cambiata particolarmente sportivi.
Infine, la nuova Wagon, una familiare ad alte prestazioni che completa la gamma delle Cadillac CTS-V, che combina le prestazioni dinamiche di quest’ultima con la praticità di una station wagon.

 

​Dettagli impianto frenante

​Tutti i modelli CTS-V sono equipaggiati all’avantreno con pinze monoblocco a sei pistoni e dischi co-fusi dal diametro di 370 e spessore di 34mm e al retrotreno con pinze a quattro pistoni e dischi dal diametro di 365 e spessore di 28mm.

I dischi co-fusi sono composti da due materiali – ghisa e alluminio - e offrono diversi vantaggi, tra cui una riduzione di peso del 15-20%, un maggior comfort nella guida e una migliore performance di frenata.

L’innovazione consiste nel modo in cui i due materiali sono combinati in un singolo componente e nel comportamento del disco durante il processo. Il disco funziona efficacemente come un disco integrale a basse temperature e come un disco flottante ad alte temperature, quando il massimo della performance è richiesta e tende a manifestarsi una distorsione. Il disco freno co-fuso inoltre soddisfa le esigenze anche dei componenti più leggeri.